Espansione grazie a Fusion 360 Machining Extension parte 3: Automazione dei percorsi utensile 

Trent Still Trent Still Ottobre 17, 2022

4 min read

This post is also available in: Français (Francese) Deutsch (Tedesco) English (Inglese)

In questa serie in tre parti, illustreremo tre strumenti fondamentali di Fusion 360 Machining Extension che ottimizzano l’efficienza del processo di lavorazione. L’argomento successivo riguarda l’automazione dei percorsi utensile, inclusi gli strumenti Ripido e bassa pendenza e Riconoscimento fori. 

fusion-360-machining-extension-steep-and-shallow-tools
Strumenti Ripido e Bassa pendenza di Fusion 360 Machining Extension in azione. 

È risaputo che l’avvio di un’attività non è facile. Un’azienda di successo nasce sicuramente da una grande idea, ma non si ferma mai a quello. I titolari di aziende nei settori della progettazione, dell’ingegneria e della produzione sono spesso sommersi dalle numerose decisioni che devono prendere quotidianamente, che vanno dall’assunzione di macchinisti alle relazioni con i clienti fino all’acquisto di nuove macchine. Tuttavia, grazie a Fusion 360, c’è una sola decisione su cui non è necessario riflettere troppo, ovvero la scelta di un software CAD/CAM. Questa serie in tre parti illustra tre strumenti essenziali inclusi in Fusion 360 Machining Extension, che consentono di risparmiare tempo, energia e denaro. Esaminiamo l’automazione dei percorsi utensile per scoprire come gli strumenti Ripido e bassa pendenza e Riconoscimento fori consentono ai robot di fare ciò che sanno fare meglio, ovvero funzionare in modo automatico. 

Automazione dei percorsi utensile

Toyota ha avuto un’intuizione eccezionale quando ha creato il Kaizen Way. Il miglioramento continuo è fondamentale per aggiudicarsi nuove commesse, aumentare i ricavi e migliorare i margini di profitto. Tuttavia, questo processo non è facile come sembra. L’aumento dei ricavi e l’espansione dei margini richiedono molto tempo e molte attività logistiche. Nel frattempo, la maggior parte dei produttori cerca in tutti i modi di assicurare il funzionamento dei macchinari e la soddisfazione dei dipendenti tenendo i costi operativi sotto controllo. 

Gli strumenti che i clienti decidono di utilizzare rivestono un ruolo fondamentale nel semplificare tutte queste attività e consentono di concentrare l’attenzione sul successo a lungo termine delle loro aziende. Fusion 360 Machining Extension e i relativi strumenti Ripido e bassa pendenza e Riconoscimento fori consentono di automatizzare il processo per eseguirlo in modo più agevole, efficiente e affidabile in termini di margini di profitto. 

Che cos’è Ripido e bassa pendenza?

Ripido e bassa pendenza è uno strumento che automatizza la finitura di superfici di forma libera. Rileva automaticamente la pendenza della superficie e applica la strategia ottimale. Anche quando la complessità delle parti aumenta, la prevenzione automatica delle collisioni può fornire il controllo necessario per la lavorazione delle parti, grazie alla funzionalità a 5 assi completa delle macchine per un accesso migliore e a strumenti più rigidi e più corti per una migliore finitura superficiale. 

Ripido e bassa pendenza è molto più di una funzionalità automatica. L’utilizzo di questo strumento nelle procedure quotidiane può contribuire a velocizzare il processo CAM e, per default, il processo di lavorazione. Consente inoltre di coinvolgere nuovi dipendenti quando si standardizza un processo, nonché di ottenere un risultato eccezionale prima di perfezionare le strategie di rifinitura e molto altro. 

L’ambiente di progettazione e produzione integrato è una proposta di grande valore per tutti i clienti che dispongono di due reparti che progettano e realizzano parti utilizzando Fusion 360. Poiché i programmatori ricevono automaticamente una notifica relativa alle nuove versioni, possono rigenerare rapidamente i percorsi utensile in base al progetto più recente. Questa funzionalità consente di ridurre i costi associati alle modifiche progettuali, perché garantisce di utilizzare sempre la versione più recente del progetto. 

Che cos’è Riconoscimento fori?

Strumenti di Riconoscimento fori di Fusion 360 Machining Extension in azione. 

Riconoscimento fori è un altro strumento che consente di ottimizzare l’efficienza del processo di lavorazione. Supponiamo che un cliente operi nel settore automobilistico post-vendita o nel settore degli impianti industriali. Spesso lavora con l’esigenza di ridurre il peso oppure crea numerose feature fori o tasche per filettature o connessioni. La maggior parte del suo tempo è dedicato alla selezione di ogni singolo foro e ogni singola parte per ore. Per farla breve, dovrà sperare di non perdere il lavoro eliminando accidentalmente una feature. 

Riconoscimento fori consente di creare modelli e strumenti click-and-go per applicare metodi di taglio specifici ai vari tipi di fori. Fusion 360 trova automaticamente le stesse feature e le raggruppa. Indipendentemente dalle dimensioni dello smusso, dalle dimensioni della filettatura, dal diametro del foro o dalla profondità, la funzionalità Riconoscimento fori di Machining Extension è uno strumento che permette di evitare gli errori, aumentando i ricavi. Per saperne di più, guarda questo video:  

Prova Fusion 360 Machining Extension prima di acquistarla

Se puoi aggiungere funzionalità ai processi che utilizzi quotidianamente nel reparto di controllo della qualità gestito da una macchina e da uno specialista CAM tramite un’unica piattaforma, perché aspettare? Se sei preoccupato per i costi, le curve di apprendimento o la complessità, non preoccuparti. Accedi ad una versione di prova gratuita di 7 giorni di Fusion 360 Machining Extension per scoprire come ottimizzare il tuo processo di lavorazione. 

Per ulteriori informazioni, consulta la Parte 1: Ispezione durante i processi e la Parte 2: Strategia di rotazione di questa serie. 

Tags and Categories

Produzione

Get Fusion updates in your inbox

By clicking subscribe, I agree to receive the Fusion newsletter and acknowledge the Autodesk Privacy Statement.