Stewart-Haas Racing accelera con Fusion 360 & il design generativo

Heather Miller Heather Miller Novembre 18, 2022

1 min read

This post is also available in: Deutsch (Tedesco) English (Inglese)

Lo Stewart-Haas Racing è un’organizzazione NASCAR vincitrice di campionati che gareggia in due importanti serie nazionali di touring. Scoprite come il team sia riuscito a alleggerire il pedale del freno usando la progettazione design generativo di Autodesk in Fusion 360.

design generativo

La Stewart-Haas Racing ha una missione primaria: vincere quante più gare possibile. L’organizzazione vincente del campionato NASCAR esplora costantemente innovazioni di progettazione e produzione per mantenere i propri team in testa, concentrandosi perennemente su sicurezza, prestazioni e riduzione del peso.

In collaborazione con Autodesk, Stewart-Haas Racing ha deciso di provare ad alleggerire il pedale del freno, una delle parti più critiche della Ford Mustang n. 41 del top driver Cole Custer.

Ottimizzazione tramite il design generativo

Il team ha usato metodi di produzione tradizionali per riprogettare il pedale del freno preesistente. Tuttavia, le opzioni per qualsiasi ulteriore risparmio di peso erano ormai esaurite. Con Autodesk Fusion 360, il team ha utilizzato la progettazione generativa per scoprire diversi nuovi progetti tenendo conto del peso e della sicurezza. Hanno optato per un test di simulazione della migliore opzione ed avviato la produzione attraverso il sistema Renishaw Ren 500Q quad-laser per la stampa 3D su letto di polvere.

Il team ha testato il pedale per simulare eventi di frenata normali su più distanze di gara, rappresentando 3000 giri di frenata. “Il pedale ha resistito a tali carichi e cicli senza problemi”, sostiene Walter Mitchell, Engineering Integration Manager di Stewart-Haas Racing.

Stewart-Haas Racing ha conseguito una riduzione del 32% del peso e un aumento del 50% della rigidità del nuovo pedale del freno. Sono bastati due mesi per completarlo dall’inizio alla fine, ed è stato consegnato entro due settimane dalla data della gara.

“Essere in grado di utilizzare sia il design generativo di Autodesk che le capacità di stampa dei metalli di Renishaw aprirà porte precedentemente non disponibili per aumentare le prestazioni, raggiungere velocità più elevate e diminuire i tempi sul giro”, dice Mitchell.

Per saperne di più sul cammino di Stewart-Haas Racing con la progettazione generativa, clicca qui.

Esplorate idee illimitate

Pronti a migliorare le prestazioni dei prodotti, accrescere la produttività e ridurre i costi? Provate gratuitamente oggi stesso Fusion 360.

Get Fusion updates in your inbox

By clicking subscribe, I agree to receive the Fusion newsletter and acknowledge the Autodesk Privacy Statement.