Rivoluzionare i workflow con le configurazioni di Autodesk Fusion 360

Trent Still Trent Still Ottobre 12, 2023

13 min read

This post is also available in: Français (Francese) Deutsch (Tedesco) English (Inglese)

Sono arrivate le configurazioni di Autodesk Fusion! Scopri perché le configurazioni sono uno strumento prezioso che offre un approccio semplificato all’ottimizzazione dei progetti, alla riduzione dei rischi e all’efficienza dei costi.

design configurations autodesk fusion

In un panorama produttivo in continua evoluzione, i professionisti di tutti i settori cercano continuamente soluzioni per aumentare la produttività, ridurre i tempi di commercializzazione e migliorare la qualità dei prodotti.

Fusion 360, il software di progettazione e produzione integrato di Autodesk, è da tempo all’avanguardia nell’innovazione. Grazie alla perfetta integrazione degli strumenti CAD, CAM, CAE e PCB in una singola piattaforma basata su cloud, Fusion 360 è una soluzione di riferimento unica per progettisti, ingegneri e produttori. In seguito all’ultimo aggiornamento delle sue funzionalità, Fusion 360 ridefinisce i paradigmi di efficienza di progettazione e ingegnerizzazione grazie alle configurazioni.

Panoramica delle configurazioni

Le configurazioni offrono un modo intelligente per trarre il massimo vantaggio dai progetti parametrici, perché permettono di creare e gestire più varianti di progetto da un singolo modello unificato. Tuttavia, la proposta di valore va ben oltre la semplice gestione dei modelli. Le configurazioni garantiscono ai professionisti una flessibilità senza precedenti nei workflow di progettazione e produzione.

Se ti occupi di progettazione di automobili, in cui sono necessarie diverse finiture di modelli, lavori nel settore dei dispositivi medici allo sviluppo di apparecchiature che devono soddisfare le diverse esigenze degli utenti oppure operi nel settore dei prodotti di consumo, cercando di iterare più offerte di prodotti in un unico ciclo di produzione, le configurazioni offrono il tipo di adattabilità della progettazione di cui hai sempre avuto bisogno ma che non hai mai ottenuto.

Immagina di dover sviluppare un’intera linea di prodotti senza creare nuovi modelli per ogni variante. Meglio ancora, immagina uno scenario in cui i workflow di produzione siano ottimizzati grazie alla possibilità di adattare rapidamente un progetto principale a materiali o fasi di produzione differenti. Questa funzionalità non è solo un aggiornamento incrementale. Rappresenta un miglioramento olistico che avrà un impatto positivo su ogni aspetto del ciclo di vita del progetto.  

Esploriamo la ricca serie di vantaggi, i casi d’uso pratici e le funzionalità che le configurazioni offrono. Scopri come le configurazioni possono far risparmiare tempo, ridurre i costi e rivoluzionare il tuo approccio alla risoluzione dei problemi, all’esplorazione dei progetti e alla loro esecuzione.

Configurazioni: Guida introduttiva

Potenzialità immediate per la progettazione

In sostanza, le configurazioni di Fusion 360 sono un meccanismo che consente di gestire più varianti di progetto all’interno di un singolo modello. Ma cosa comporta questo per gli utenti? Significa che non è più necessario clonare i modelli o creare file completamente nuovi per ogni variante di progetto. È invece possibile sviluppare un singolo “progetto configurato”, un nuovo tipo di documento all’interno di Fusion 360, che contiene una “tabella di configurazione” con cui definire e gestire più configurazioni. Si tratta in sostanza di modelli secondari che coesistono nello stesso documento.  

Creazione e gestione delle configurazioni

Nell’interfaccia dei comandi dell’area di lavoro di progettazione è ora disponibile il nuovo gruppo Configura. Puoi iniziare un nuovo progetto configurato o convertire un progetto esistente e quindi accedere alla tabella di configurazione in cui ogni riga rappresenta una variante diversa del progetto. È sufficiente fare doppio clic su queste righe per passare da una configurazione all’altra. Questo permette di confrontare le diverse varianti di progetto in un modo estremamente semplice.

Configurazione di funzionalità e oggetti

Quindi, quali elementi è possibile configurare? Moltissimi! In Fusion 360, gli aspetti configurabili sono evidenziati in blu nel browser e nella timeline e possono includere i parametri delle funzionalità, la visibilità dei componenti, i tipi di materiale, gli aspetti e persino le complesse impostazioni basate su regole. Con un semplice clic su una funzionalità o un oggetto evidenziati è possibile visualizzare l’elenco degli aspetti configurabili. Seleziona quelli che desideri. Verranno aggiunti come colonne nella tabella di configurazione, pronti per la modifica. 

Creazione di tabelle di temi personalizzati e proprietà

Quando lavori con più aspetti simili, puoi raggrupparli in “tabelle di temi personalizzati”. Questa funzionalità è utile per ridurre al minimo la complessità e creare configurazioni in modo più efficiente. Ogni configurazione può anche includere un numero di parte e una descrizione univoci, impostati nella scheda Proprietà della tabella di configurazione. 

Configurazioni: molto più di un’area di lavoro di progettazione

Il potenziale delle configurazioni non si limita alla fase di progettazione. Una volta create, le configurazioni diventano parte integrante dei workflow dell’intero ecosistema di Fusion 360 e possono essere inserite, derivate o utilizzate nei diversi ambienti di lavoro, ad esempio per eseguire il rendering, l’animazione, la simulazione o la produzione. Questo significa che è possibile generare rendering per ogni configurazione, impostare e risolvere studi di simulazione, creare configurazioni di produzione e persino generare percorsi utensile senza mai passare da un file di progettazione all’altro.  

Configurazioni nidificate per assiemi complessi

Puoi iniziare ad utilizzare subito le configurazioni per semplificare i processi di progettazione e produzione includendo queste funzionalità chiave. I vantaggi sono enormi sia che tu lavori da solo sia che tu faccia parte di un grande team di progettazione. Grazie all’innovativa funzionalità di configurazione di Fusion 360, puoi ridurre tempi di progettazione e costi aumentando l’efficienza. 

Il nostro amico Justin Brouillette di Portland CNC ha scritto un articolo straordinario per iniziare ad utilizzare le configurazioni. Scoprilo qui.

Vantaggi per il settore: utilizzo delle configurazioni durante il ciclo di vita di sviluppo del prodotto

L’introduzione delle configurazioni in Fusion 360 non rappresenta solo l’aggiunta di una funzionalità. È un aggiornamento trasformativo che interessa ogni fase del ciclo di vita di sviluppo del prodotto. Esaminiamo i vantaggi tangibili che apporta ai vari settori e come implementarli immediatamente nelle aziende o nei processi. 

Per gli utenti che si occupano di assiemi complessi, Fusion 360 consente di creare “configurazioni nidificate”. È una funzionalità potente per chiunque lavori su progetti multicomponente. Consente di inserire un componente configurato in un altro progetto e di configurarne ulteriormente le funzionalità. È come avere una configurazione all’interno di un’altra configurazione e quindi un livello aggiuntivo di personalizzazione e adattabilità.

Prototipazione e fasi di progettazione più rapide

La potenza delle configurazioni è particolarmente evidente nelle fasi di progettazione e prototipazione. Anziché creare più file o cloni per ogni variante, è possibile gestire tutte le variazioni all’interno di un singolo progetto configurato. L’installazione client immediata è semplice. È sufficiente aprire i progetti standard esistenti e convertirli con il comando Configura. È quindi possibile esplorare più iterazioni di progetto con un semplice clic. Questo permette di ridurre notevolmente i tempi di commercializzazione ed evitare i costi di gestione di più file.

Esempio di una pistola sparachiodi a batteria

Immagina che la tua azienda stia sviluppando una pistola sparachiodi a batteria e desideri offrire una linea che includa tre versioni: 

Tradizionalmente, questo richiederebbe file di progettazione separati per ciascun modello, moltiplicando dunque la complessità della fase di progettazione e aumentando il rischio di errori.  

Con le configurazioni di Fusion 360, questi modelli distinti possono invece coesistere all’interno di un unico file di progetto. La tabella di configurazione consente di differenziare elementi come la potenza del motore, le dimensioni della batteria e persino le funzionalità di sicurezza personalizzate per ogni versione.  

Ad esempio, se si decide di migliorare l’ergonomia dell’impugnatura, è possibile apportare questa modifica una sola volta nella tabella di configurazione. La modifica verrà applicata automaticamente a tutte le versioni della pistola. In questo modo, le iterazioni di progetto sono più veloci e coerenti e si riduce notevolmente il rischio di errori. 

I vantaggi interessano anche la fase di prototipazione. È possibile testare virtualmente le modifiche in tutte le versioni prima di passare alla produzione di prototipi fisici, risparmiando tempo e risorse. Quando si passa dalla progettazione alla produzione, l’aggiornamento dei workflow CAM per tutte le configurazioni è molto semplice e consente di evitare le lunghe procedure di ridefinizione dei percorsi utensile. 

In definitiva, l’utilizzo delle configurazioni in Fusion 360 consente un approccio più snello, economico e rapido alla prototipazione e alla produzione di beni di consumo.

Workflow di produzione semplificati

“Il problema delle mountain bike è che esistono pochissimi standard e quindi devo creare 10 dimensioni diverse dello stesso componente, i morsetti del reggisella. In passato questo significava 10 documenti, 10 progetti diversi e 10 problemi ogni volta che volevo apportare un aggiornamento perché, per ottimizzare i percorsi utensile, dovevo implementare i miglioramenti in ognuno. Ora ho un unico file che controlla tutte le varianti. Se voglio modificare velocità e avanzamenti o i passi laterali in un percorso utensile, è sufficiente una sola regolazione, non 10. E soprattutto, quando mi si chiede di creare l’undicesima misura, devo solo aggiungere una nuova riga e inserire un nuovo diametro.” – Phil Law, Fondatore di PEMBREE

Per il settore manifatturiero, le configurazioni sono una novità assolutamente rivoluzionaria. Immagina di dover cambiare percorso utensile ad ogni piccola modifica nel progetto. Le configurazioni permettono di aggiornare i workflow CAM istantaneamente con un solo clic, modificando o scalando i cicli di produzione in modo efficiente. Il passaggio da una configurazione attiva all’altra consente di generare percorsi utensile diversi per ogni variante, all’interno dello stesso file di progetto configurato.

Continuiamo con l’esempio della pistola sparachiodi a batteria, che ha diverse configurazioni: un modello base, un modello professionale e un modello leggero e portatile.

In passato, la produzione di questi modelli distinti richiedeva configurazioni separate, verosimilmente con macchine o linee di assemblaggio diverse. Il rischio di errore e il tempo necessario per la riconfigurazione degli utensili tra versioni diverse potevano essere significativi. Con le configurazioni di Fusion 360 è invece possibile definire le varie operazioni di lavorazione per ciascun modello in un singolo file. Devi regolare le dimensioni del trapano per l’alloggiamento del motore del modello professionale? Utilizza la tabella di configurazione per inserire la modifica e aggiornare istantaneamente la configurazione CAM. 

In questo modo, non solo risparmi tempo nel passaggio da una configurazione all’altra, ma garantisci anche la coerenza tra tutte le versioni. In uno scenario di questo tipo, una volta configurato il workflow di produzione per un modello, sarà sufficiente qualche clic per adattarlo ad un altro modello. Ciò consente una rapida transizione da una configurazione di prodotto all’altra, riducendo i tempi di inattività della macchina e aumentando l’efficienza operativa complessiva.

Le configurazioni di Fusion 360 sono uno strumento potente per rendere i workflow di produzione più agili, precisi e convenienti, nonché accelerare i tempi di commercializzazione per i diversi prodotti.

Simulazione e test migliorati

Nei settori in cui la simulazione e i test sono fondamentali, come quello aerospaziale e automobilistico, le configurazioni offrono un vantaggio unico. Con pochi clic, è possibile passare da una configurazione all’altra per eseguire vari studi di simulazione e ridurre i rischi imprevisti prima di immettere un prodotto sul mercato. Questo approccio di simulazione multi-variante non solo migliora l’affidabilità del prodotto finale, ma riduce anche i costi associati alle modifiche progettuali in fase avanzata. 

Esempio di un sistema di sospensione per autoveicoli

Immagina di dover progettare un sistema di sospensione per autoveicoli con diverse velocità di rotazione o l’ala di un aeromobile con spessore della fusoliera variabile per garantire un’aerodinamica ottimale. 

Nell’area di lavoro Simulazione di Fusion, gli utenti possono sfruttare le configurazioni per attivare diverse varianti di progetto, eseguire studi di simulazione personalizzati per ciascuna variante, duplicare questi studi nelle varie configurazioni e analizzare i risultati per ottenere informazioni progettuali ottimali. 

Ad esempio, potresti simulare la distribuzione della sollecitazione per un nuovo progetto di ali in fibra di carbonio per un aeromobile. Con pochi clic, è possibile passare ad un’altra configurazione che utilizza un materiale composito diverso, eseguendo istantaneamente una nuova serie di simulazioni per confrontare i risultati. Questo processo semplificato riduce notevolmente il tempo necessario per la simulazione. Consente di prendere decisioni rapide in tempo reale e rappresenta una svolta per i settori ad alto rischio come quello automobilistico e aerospaziale.

Potenza della personalizzazione dei beni di consumo

L’industria dei beni di consumo è in forte crescita grazie alla personalizzazione. Le configurazioni consentono di modificare facilmente funzionalità, materiali e aspetti e sono estremamente efficaci per le aziende che offrono prodotti personalizzabili. Se lavori in un settore in cui la personalizzazione è fondamentale, utilizza la tabella di configurazione per configurare diverse varianti di prodotto e offrire un’ampia linea di prodotti senza complessità operative.

Nel mondo tecnologico odierno i prodotti intelligenti, come i dispositivi per la domotica, stanno diventando sempre più personalizzabili per soddisfare le diverse esigenze dei consumatori. Considera un termostato intelligente con frontalini intercambiabili e capacità dei sensori variabili. Le potenti opzioni di personalizzazione offerte dalle configurazioni di Fusion 360 possono semplificare notevolmente la progettazione e la produzione di prodotti così complessi.

Sviluppo agile nell’elettronica

Le configurazioni agili si adattano perfettamente all’industria elettronica in rapida evoluzione. Che si tratti di modificare le dimensioni delle schede a circuito stampato o i progetti degli involucri, è possibile gestire più iterazioni in modo rapido. Si tratta dello stesso file, della stessa interfaccia, ma con più possibilità. Per implementare questo metodo, è sufficiente navigare nell’aspetto che desideri modificare e scegliere la configurazione che soddisfa i nuovi requisiti.

Analisi e integrazione di feedback reali

Un workflow spesso trascurato, ma molto utile, è la capacità di integrare analisi reali e feedback dei clienti direttamente nel progetto configurato. Man mano che queste informazioni arrivano, è possibile implementare immediatamente le modifiche alle configurazioni esistenti o addirittura crearne nuove per soddisfare meglio le richieste del mercato, senza influire sulla configurazione della produzione esistente. 

Oltre ad offrire funzionalità di progettazione semplificate, le configurazioni garantiscono un miglioramento olistico dell’intero ecosistema di sviluppo del prodotto. L’implementazione efficace di questa funzionalità consente alle aziende di ottenere maggiore efficienza, tempi di commercializzazione più rapidi, risparmio sui costi e processi di sviluppo dei prodotti più agili e reattivi.

Un cambiamento di paradigma nella progettazione e nella produzione con le configurazioni di Autodesk Fusion

L’introduzione delle configurazioni in Fusion 360 non è un semplice aggiornamento delle funzionalità. È un cambiamento di paradigma che è destinato a rivoluzionare il nostro approccio alla progettazione, all’ingegneria e alla produzione. Con questa funzionalità, Fusion 360 entra in una nuova era del CAD/CAM/CAE offrendo una soluzione completa che trasforma radicalmente il modo in cui i prodotti vengono progettati, testati e realizzati.

Vantaggi delle configurazioni

Prova subito le configurazioni

In un mondo in cui il vantaggio competitivo viene spesso misurato in base alla rapidità e all’efficienza con cui si commercializza un prodotto, le configurazioni rappresentano una soluzione realmente trasformativa. Ridefiniscono il modo in cui i prodotti vengono progettati e realizzati offrendo un approccio coeso e integrato che può essere immediatamente implementato in diversi settori. Se desideri aumentare la produttività, ridurre i costi e rimanere all’avanguardia in un mercato veloce, le configurazioni di Fusion 360 sono la funzionalità innovativa che stavi aspettando.

Get Fusion updates in your inbox

By clicking subscribe, I agree to receive the Fusion newsletter and acknowledge the Autodesk Privacy Statement.